Buona navigazione a tutti! La chat per ragioni si sicurezza è stata spostata in un'altra pagina e ci si accede cliccando sul link in rosso in fondo alla pagina iniziale. Si può accedere solo se iscirtti e con il nome e con il rango assegnato...
Vi aspettiamo per fare 4 chiacchiere in compagnia!


 
IndicePortaleCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 e voi che ne pensate?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
paperotta87
super chiacchierona
super chiacchierona
avatar

Numero di messaggi : 1460
Data d'iscrizione : 01.09.09
Età : 31

MessaggioTitolo: e voi che ne pensate?   Gio Nov 05, 2009 6:15 pm

ora vi spiego meglio secondo voi perchè i ragazzi di oggi danno così poco valore alla sfera sessuola?io non dico di essere una santa e forse proprio perchè ho sprecato alcune esperienze così per nulla mi porgo questa domanda e chiedo il vostro parere. non è più bello dare un certo valore al fare l'amore e avere il prmo rapporto sessuale per voglia e sentimento invece che per gioco e voglia di essere come la massa?è un argomento un pò particolare ma mi piacerebbe sapere la vostra
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Paola
Chiacchierina
Chiacchierina
avatar

Numero di messaggi : 278
Data d'iscrizione : 10.09.09
Età : 26

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Gio Nov 05, 2009 6:46 pm

io di rapporti ancora non ne ho avuti ma tante mie compagne dicono di avere fatto sesso anche prima dei 14 anni probabilmente per sembrare grandi.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
paperotta87
super chiacchierona
super chiacchierona
avatar

Numero di messaggi : 1460
Data d'iscrizione : 01.09.09
Età : 31

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Gio Nov 05, 2009 6:51 pm

Ma in effetti a volte si fanno cose solo per sentirsi grandi, ma ti posso assicurare che è più bello e soddisfacente quando fai l'amore con chi ti ama e non ti scarica dopo mezz'ora e non fare sesso con qualcuno solo per essere o meglio sentirsi grandi e poterlo raccontare in giro, sono due sensazioni diverse e che danno sentimenti diversi, almeno io la penso così
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Paola
Chiacchierina
Chiacchierina
avatar

Numero di messaggi : 278
Data d'iscrizione : 10.09.09
Età : 26

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Gio Nov 05, 2009 6:52 pm

lo so me lo hanno detto in tanti ma certo non sono io quella che va a ragazzi
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Vale87
forumina timida
forumina timida


Numero di messaggi : 27
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Gio Nov 05, 2009 6:56 pm

beh!!!bella domanda!!!io penso che non sia giusto sprecare la prima volta solo per gioco, curiosità o altro...è bello fare l'AMORE e non SESSO!io parlo un pò per esperienza perchè la mia prima volta è stata con un ragazzo che mi piaceva...era da sempre il mio sogno farlo la prima volta con lui...risultato???delusione totale perchè quello è stato sesso...nè una coccola, niente di niente...solo l'atto!!dopo un pò di tempo ho conosciuto una persona con cui ho fatto l'amore davvero...per me è stata con lui la mia prima vera volta!!anche se ora tra noi è finita riservo comunque un bellissimo ricordo di lui proprio per questo!!!quindi invito tutte a non sprecare la vostra prima volta!
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
paperotta87
super chiacchierona
super chiacchierona
avatar

Numero di messaggi : 1460
Data d'iscrizione : 01.09.09
Età : 31

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Gio Nov 05, 2009 7:08 pm

Beh ecco un'esperenza simile alla mia, la prima volta e alcune (anzi troppe) consecutive sprecate per gioco, voglia di conoscere, desiderio infantile e voglia di essere accettata dal gruppo, diventando solo un oggetto. Ci si vedeva solo per il sesso senza nulla in più anzi un gelido freddo che poi mi riempiva dopo essere stata salutata e via, poi finalmente l'incontro col mio amore e la scoperta del vero amore e il desiderio e la passione vera, dolce calore e amore, ecco la mia vera prima volta, sicuramente avevo perso la verginità del mio corpo per gioco ma quella del mio animo e cuore l'ha avuta il mio ragazzo, e brutto sprecare le esperienze per gioco
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Federica
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2491
Data d'iscrizione : 03.08.09
Età : 36

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Ven Nov 06, 2009 1:35 pm

Mi ero persa questo post....e non so nemmeno da dove iniziare..
Purtroppo è la società che spesso ti impone dei canoni di comportamento per essere accettata, puoi essere debole e sottostare ad essi o puoi essere forte proprio per non essere come tutti gli altri.
Purtroppo negli ultimi anni soprattutto si è perso il valore del fare l'amore e quindi del donare tutta te stessa all'uomo (o alla donna) che ami...non credo che di fatto ci sia un'età anagrafica giusta per farlo, ma ci deve essere sicuramente un'età mentale "grande", una maturità tale per cui ti porta a vedere quella persona con occhi diversi, per donarti e non per provare solo la sfera del piacere.
C'è una differenza ABISSALE tra il fare SESSO e il fare L'AMORE, anche se l'atto fisico è lo stesso sono uno l'opposto dell'altro.
La mia esperienza è stata distruttiva in questo senso.....a 20 anni ero ancora vergne e mi sentivo un pesce fuor d'acqua tanto da "permettere" a una persona che ritenevo un amico di abusare di me. Ho usato il termine "permettere" poprio perchè di fatto inconsciamente sapevo cosa voleva da me, ci eravamo mandati dei messaggi per un certo periodo ai quali ricordo di aver sempre risposto non dicendo "si" ma nemmeno dicendo "no", di fatto mi piaceva sentirmi dire certe cose, mi faceva sentire importante e non ho mai voluto pensare che forse era solo finzione, del resto non ero molto il suo ideale di donna.....anzi....
L' avevo invitato a casa mia quando i miei genitori non c'erano (io ero di Bergamo, lui di Vicenza), avevo organizzato una cena con dei miei amici e avevo chiesto a qualcuno di rimanere a dormire a casa mia....questo individuo (che in fondo pensavo che un pò mi volesse bene...) mi ha fatto bere senza di fatto mangiare e, una volta finita la cena, ha mandato a casa i miei amici....ricordo solo che ero nel letto, io sopra di lui, un solo bacio a dir poco orribile (quello lo ricordo benissimo) e noi nemmeno completamente svestiti...è durato solo il momento necessario per provare un male lancinante....
Il difficile è stato dopo....si è vestito, è uscito a fumare, si è messo a letto vicino a me ma con la schiena girata e rigorosamente vestito...ricordo ancora gli indumenti che indossava lui e che indossavo io....alla mattina molto presto si è alzato ha fatto colazione solo, ha guardato la tv sempre solo...più cercavo di avere una conversazione con lui e più mi rispondeva a monosillabi, se mi sedevo vicino a lui si spostava...così fino a circa le 15.30, poi l'ho accompagnato al treno....e li è stato l'apice....avevo portato con me un regalo, il libro "L'Alchimista" di Coelho, ma prima che salisse mi è uscita la fase "Certo che avresti potuto mettermi dei soldi sul comodino, almeno avrei guadagnato qualcosa" e la sua risposta è stata "Veramente dovresti fare un corso perchè non sei molto brava e poi magari anche una cura dimagrante (portavo un 48 all'epoca) non sarebbe male" e sono rimasta con il libro stretto al petto a guardare con lo sguardo quasi perso, il treno che si allontanava....da quel momento non l'ho più visto...ha provato a ricontattarmi dopo un pò di mesi ma non gli più dato retta...
A quel punto sono tornata a casa sola e con i miei pensieri...quando i miei genitori sono arrivati dal weekend, mia mamma ha capito che era successo qualcosa, ma di tutta risposta mi ha apostrofato come una poco di buono (usando un termine molto più volgare), senza nemmeno cercare di sentire quello che avevo da dire o quanto meno la mia versione dei fatti....un giudizio che è poi andato avanti fino a poco prima del mio matrimonio...
E mi sono ritrovata sola a combattere contro me stessa...a quel punto ho "preso" ciò che "di buono" questa esperienza mi aveva insegnato, ossia il provare a sentirmi come gli altri...da li si è susseguito un periodo un pò di "troiettaggine" come lo chiamo io, ma il più delle volte il mio era un modo per non odiare il sesso maschile e in quelle esperienze di sesso io non provavo praticamente nulla...
Poi ho incontrato Isacco, un ragazzo forse più unico che raro che con la sa dolcezza, la sua perseveranza e anche il suo essere un pò "inquadrato", mi ha permesso di riprendermi da quel momento di estrema confusione.....con lui ho fatto per la prima volta l'amore con la A maiuscola e ho capito la netta differenza tra le 2 cose....era ed è una persona meravigliosa, ci sentiamo ancora oggi dopo circa 7 anni, ma per me era "troppo serio", lui era profondamente innamorato di me, io eidentemente lo ero meno e a un certo punto ho perso la strada...l'ho lasciato senza nemmeno troppe spiegazioni...
Da li si sono susseguite ancora un paio di storie brevi e decisamente sbagliate e poi...ho incontrato Francesco, un ragazzo toscano che ha lasciato un segno profondo nel mio cuore, non perchè abbiamo vissuto qualcosa di fisico intenso, ma perchè mi ha aiutato a capire cosa si prova quando si bacia qualcuno per cui si sente un trasporto incredibile...per una serie di motivazioni personali la nostra storia è finita prima di iniziare, ma mi ha permesso di aprirmi quando ho conosciuto l'amore quello vero, grande autentico e passionale.....ossia quando ho incontrato Giuseppe, mio marito. Non è stato amore a prima vista, anzi, ma proprio per questo con lui ho vissuto il passaggio profondo anche che esiste tra il fare sesso e il fare l'amore...quello che prima era iniziato per gioco, poi è diventato qualcosa di magico e unico, lui si dona e me e io mi dono a lui, proprio come dovrebbe essere.

Scusate, mi sono un pò dilungata sulla storia della mia vita, ma un pò sentivo il "bisogno" di raccontarla e un pò era per esprimere meglio il mio pensiero secondo proprio la mia esperienza.....è vero è sbagliato perdere qualcosa di importante per gioco o per adeguarsi alla massa, proprio come fanno molti giovani di oggi, spesso senza nemmeno pensare alle conseguenze del proprio gesto, magari abortendo un bimbo indesiderato con l'incoscenza della giovane età...ma è anche vero che le esperienze passate servono per crescere e per diventare ciò che dobbiamo essere.
Io sarei diversa se non avessi vissuto anche quella esperienza, e anche voi lo sareste...La nostra Paperotta ha detto una cosa molto saggia "......... la mia vera prima volta, sicuramente avevo perso la verginità del mio corpo per gioco ma quella del mio animo e cuore l'ha avuta il mio ragazzo........"....e se non avesse vissuto questa cosa precedentemente non avrebbe apprezzato così tanto questa....


Ultima modifica di Federica il Lun Nov 09, 2009 10:18 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
paperotta87
super chiacchierona
super chiacchierona
avatar

Numero di messaggi : 1460
Data d'iscrizione : 01.09.09
Età : 31

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Dom Nov 08, 2009 8:11 pm

Grazie mille Fede per le tue parole, così mi sono sentita un bel pò meno a disagio e sbagliata tanto da sentirmi di raccontare anche io il mio periodo di "troiettaggine" usando il termine coniato da te.
Avevo 17 anni ero fidanzata con un ragazzo della mia età per cui non provavo più nulla, ma che non avevo il coraggio di lasciare, anzi lo avevo stavo solo trovando il giusto modo e tempo. Ero presa dall'ex di una mia amica a cui l' avevo detto e che giocava con me, gli dissi anche che la prima volta l'avrei voluta con lui e giocava molto su questo tenendomi in pugno. Sapeva come fare per farmi impazzire e farmi star male e io dietro di lui come una cretina... poi riapparve un mio ex e questo fu il vero guaio perchè cedetti alle sue tentazioni e provocazioni e finì a letto con lui, anzi in macchina nella sua freddezza e brutalità. Ricordo precisamente quella sera nei minimi particolari, le sue richieste il suo essere freddo e il rapporto freddissimo e disastroso e il suo unico pensiero fu: " Speriamo che non mi abbia sporcato la macchina".
Dopo quella volta ci siamo visti solo in un'altra occasione, anche se io lo cercavo senza ricevere alcuna sua risposta. Poi ci fu un mio vecchio amico di qualche anno più grande di me, con cui mi confidavo ma che lui da buono s.....o prima mi ascoltò, mi consolò e poi seppe come iniziare un'avventura con me... solo perchè voleva perdere la sua verginità ed ecco l'errore.
Dopo di lui incontrai un ragazzo, credevo di aver conosciuto quello giusto di cui credevo di essere innamorata, ma invece era solo voglia di essere come le altre con cui però per fortuna non sono mai arrivata al sesso, sono riuscita a fermata prima, anche se sapeva giocare bene sparendo e riapparendo. Poi ci fu un altro falso amico che con la scusa di starmi vicino in un periodo particolare della mia vita (gli ultimi mesi di vita di mio nonno paterno costretto a letto da vari acciacchi a fare l'ossigeno terapia e poi in seguito ad un ictus e morto) mi ha usato per puro piacere. Fingeva anche di essere dolce con me, portandomi a casa sua quando i suoi non c'erano, pranzando insieme, facendo il finto con qualche bacio e per arrivare al sesso, e venuto a letto con me un 2-3 volte in 6 mesi.
Poi conobbi un ragazzo, anzi uomo per l'eta che aveva (io avevo 18 anni lui 32 o 33 non ricordo di preciso) che, secondo lui, mi voleva far vedere come si trattava una donna......ma alla fine mi portava solo a letto, anche se alla fine credo sia stato l'unico meno freddo e scostato e credo anche che lui un pò per me ci moriva ma io nulla era il mio gioco (che so che era sbagliato ma me ne sono resa conto solo dopo). Ed ecco arrivati all' ultimo errore, come lo chiamo io, un ragazzo di cui posso dire che mi ero persa per la sua bellezza (sosia di Gabriel Garko) che però alla fine mi faceva comportare in modo squallido perchè facevamo un gioco davvero schifoso: lui giocava con una mia amica più piccola di me per poi andarla a portare a casa sua (tutto ciò mentre c'ero anche io)e andare a letto con me e io come una deficiente a starci ed ero felice di alcuni suoi sms schifosi e squallidi.
Tutti questi episodi sono successi senza che di fatto provassi una vera emozione...si in quell' istante (in alcuni casi) c'era piacere ma poi vergogna e disgusto verso me stessa, specie quando dopo aver avuto ciò che volevano da me per un pò sparivano e non si facevano sentire per poi riapparire cosi e io la deficiente a starci.
Poi finalmente l'arrivo del mio lui la paura di un altro errore e di andare incontro solo ad un'altra avventura e delusione ma poi la voglia di provare e la nascita del vero amore e solo con lui ho provato il vero sgnificato di fare l'amore e non sesso e la voglia di creare un qualcosa d'importante mettendoci anima corpo e cuore.
Grazie Fede mi hai dato la forza di dire una cosa che solo al mio lui avevo detto finora e a nessuno più, si dai 17 ai 19 anni ho fatto la troietta ma come dici tu un pò questi errori mi sono serviti ora so cosa significa fare l'amore
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Federica
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2491
Data d'iscrizione : 03.08.09
Età : 36

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Lun Nov 09, 2009 10:48 am

Prego Rosa, io non ho fatto nulla.
Ora come ti senti? Dopo che hai fatto uscire tutte queste emozioni e questo peso che avevi sullo stomaco, come ti senti? Non sei forse più libera?....Ecco è solo questo quello che conta.
Ho sempre sostenuto che nella vita di ogni donna ci sia e magari ci debba anche essere un periodo un pò "sbandato", per capire che cosa veramente si vuole e si desidera. E' chiaro che se a 14 anni quel momento è legato solo a qualche bacio a più persone, più si cresce e più, purtroppo, si va incontro ad altre richieste.......e se si arriva a un periodo del genere è perchè come individuo non ci si è formati ancora molto bene. In quegli anni molto probabilmente non stavi bene con te stessa, ti sentivi "diversa" e vedevi in questo l'unico modo per essere cercata e sentirti importante e come tutte le altre....ecco è stato SOLO questo il tuo errore...perchè è qualcosa che molto spesso il ragazzo che va alla ricerca del solo piacere sente e di conseguenza ci gioca, sapendo che va a colpo sicuro...
Ciò che hai vissuto, fa parte del tuo passato, non lo pui cancellare e non sarebbe nemmeno giusto, lo puoi rielaborare, portandolo dentro di te come un profondo bagaglio di esperienze e di crescita....nessuno ha detto che crescere e vivere sia semplice, anzi è un cammino pieno di insidie, di buche, di tranelli, di ostacoli, ma ogni volta che se superi uno e fai dei passi in avanti ti senti più forte e capace di andare avanti...hai donato il tuo corpo, ma non la tua anima (come hai già detto tutto), quella è rimasta pura e vergine......e la cosa più importante è donare SE STESSI, non solo il proprio corpo....per cui non credo tu abbia veramente nulla da rimproverarti!
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
paperotta87
super chiacchierona
super chiacchierona
avatar

Numero di messaggi : 1460
Data d'iscrizione : 01.09.09
Età : 31

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Sab Nov 14, 2009 12:30 pm

beh hai ragione mi sono tolta un peso dallo stomaco non indifferente, certo che cancellare non è possibile e forse è vero non sarebbe neanche giusto, in quel periodo ho sofferto sbagliato e commesso mille errori ma senza quelli ora non sarei quella che sono e non avrei dato tutta me stessa al mio ragazzo. Dagli errori s'impara e io l' ho fatto anche se è stata dura, le persone ingiuste e crudeli esistono ma prima o poi anche loro si ritroveranno in un punto della loro vita in cui dovranno fare i conti col loro passato e capire come hanno ferito gli altri, magari per non dire sicuramente non lo ammetteranno con te ma in loro lo sapranno
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Federica
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2491
Data d'iscrizione : 03.08.09
Età : 36

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Sab Nov 14, 2009 6:52 pm

BRAVA PAPEROTTA!...Questo è lo spirito giusto!
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
paperotta87
super chiacchierona
super chiacchierona
avatar

Numero di messaggi : 1460
Data d'iscrizione : 01.09.09
Età : 31

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Dom Nov 15, 2009 2:52 pm

parlare anche se in alcuni momenti e difficile iniziare un discorso, serve e con questo argomento me ne sono resa conto molto di più di quanto gia sapessi grazie mille a tutte voi
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Federica
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2491
Data d'iscrizione : 03.08.09
Età : 36

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Mer Nov 18, 2009 3:51 pm

Per noi è un piacere...anzi...Grazie mille a te per la fiducia che ci hai dimostrato!
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
paperotta87
super chiacchierona
super chiacchierona
avatar

Numero di messaggi : 1460
Data d'iscrizione : 01.09.09
Età : 31

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Mer Nov 18, 2009 6:37 pm

Io la fiducia la do a tutti indistintamente (a volte sbagliando) poi sta a chi la dono sapersela tenere e per il futuro guadagnare.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Federica
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2491
Data d'iscrizione : 03.08.09
Età : 36

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Gio Nov 19, 2009 11:08 am

Per esperienza ti posso però garantire che non è bene dare subito a tutti la tua fiducia....So molto bene che quando sei una persona aperta agli altri, dove vedi molto spesso solo la parte buona delle persone, ti viene molto difficile pensare a delle possibili conseguenze negative o a qualcuno he possa approfittarsi di te.....ma purtroppo in questo modo ci si fa solo dl gran male...Quindi magari all'inzio è bene fidarsi ma solo fino a un certo punto...
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
paperotta87
super chiacchierona
super chiacchierona
avatar

Numero di messaggi : 1460
Data d'iscrizione : 01.09.09
Età : 31

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Gio Nov 19, 2009 6:04 pm

beh si dovrei essere un pò meno aperta e dare poco fiducia all'inizio ma sto inparando
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Federica
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2491
Data d'iscrizione : 03.08.09
Età : 36

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Ven Nov 20, 2009 10:55 am

Queste cose le si impara sempe a suon di errori, ma è anche ciò he ti permette di crescere e maturare..qundi va bene così, giusto?
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
paperotta87
super chiacchierona
super chiacchierona
avatar

Numero di messaggi : 1460
Data d'iscrizione : 01.09.09
Età : 31

MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   Ven Nov 20, 2009 7:19 pm

si giusto, sbagliando si impara
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: e voi che ne pensate?   

Tornare in alto Andare in basso
 
e voi che ne pensate?
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: DONNA :: Chiacchiere tra donne.-
Andare verso: